15 giorni
Durata
Giugno
Periodo
Italia
Destinazione
Viaggia con noi
Tipo di Viaggio

Dal 12 al 26 giugno

Il Lazio è una regione spesso poco conosciuta, fatta di luoghi incantevoli che vengono oscurati dalla vicinanza alla nostra indiscutibile bella capitale, Roma. Ma un viaggio nel Lazio dovrebbe essere molto di più che una gita di qualche giorno nella città eterna, un viaggio che merita un itinerario studiato come quello che proponiamo.

Chi non ha ignorato questi luoghi: l’alto Lazio, l’Agro Pontino, la Ciociaria, la Tuscia e la Sabina.  Sarà un piacere scoprirli, insieme a tutti voi, grazie a questo viaggio.

Andiamo alla scoperta di questi borghi, ricche di storia e di bellezze architettoniche, distribuiti lungo gli antichi cammini di fede percorsi da San Francesco e San Benedetto.

Accompagnatori: Rita e Luca Bassi

Numero min/max: 7/15

Le iscrizioni chiuderanno il 30/04/2021 o al raggiungimento del numero massimo di equipaggi ammessi

 

Leggi e scarica il programma completo! Download

Quota di partecipazione

equipaggio di 1 persone e 1 camper

euro 1.150,00

equipaggio di 2 persone e 1 camper

euro 1.390,00

per la terza persona da 12 anni compiuti

euro 460,00

per la terza persona da 4 A 11 anni compiuti

euro 260,00

per la terza persona da 0 ad 3 anni compiuti

Gratuito

Quota d’iscrizione

La quota iscrizione comprende l’assicurazione con copertura per:
–    Rinuncia al viaggio
–    Ass. Medica
–    Ass. Stradale
–    Furto bagagli

euro 40,00

NB: La quota iscrizione varia in base alla quota di partecipazione complessiva di servizi facoltativi e di persone in più oltre alle 2 già comprese.

Per tutte le condizioni generali di polizza vedere file allegato “condizioni generali di polizza”.

L’acconto versato al momento dell’iscrizione verrà interamente restituito nel caso il viaggio non sia confermato per mancato raggiungimento del numero minimo di equipaggi previsto o per motivi correlati all’emergenza Covid 19.

La quota di partecipazione comprende

  • Incaricato tecnico dell’agenzia al seguito con il proprio camper per tutto il viaggio
  • 1 pernottamento in campeggio a Bolsena
  • Biglietto d’ingresso a Civita di Bagnoregio
  • Mezza giornata di visita guidata a Tuscania
  • 2 pernottamenti in campeggio a Viterbo
  • Transfer andata e ritorno dal campeggio al centro
  • Intera giornata di visita guidata a Viterbo a piedi.
  • Ingressi a Viterbo: Palazzo dei Papi e cattedrale
  • 1 pernottamento in campeggio al Lago di Vico
  • Ingresso a Villa Lante
  • Ingresso a Villa d’Este a Tivoli
  • Ingresso a Villa Adriana di Tivoli
  • 2 pernottamenti in agricampeggio a Tivoli
  • Visita guidata ai monasteri benedettini
  • Mezza giornata di visita guidata di Anagni
  • Ingressi al Palazzo di Bonifacio VIII e alla Cripta di San Magno ad Anagni
  • 1 pernottamento in area sosta camper ad Anagni
  • Mezza giornata di visita guidata a Ferentino
  • Visita guidata all’Abbazia di Casamari
  • Visita guidata e ingresso a Palazzo Chigi di Ariccia
  • Cena tipica in ristorante (bevande incluse)
  • Visita guidata a Castel Gandolfo
  • Visita guidata e ingresso all’Abbazia greca di san Nilo a Grottaferrata
  • 1 pernottamento in area sosta camper a Piana delle Orme

La quota di partecipazione non comprende

  • Eventuali costi aggiuntivi per animali al seguito (area camper, campeggi, navette)
  • Adeguamenti dovuti a variazione tariffe corrispondenti locali
  • Pernottamenti extra nelle aree di sosta previste dal programma
  • Extra e mance
  • I biglietti per poter fotografare o video-riprendere  nei siti archeologici e nei    musei
  • Parcheggi o campeggi quando indicato “sosta libera”
  • I viveri ed i pasti
  • Carburante per i veicoli
  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere
  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelli menzionati nel paragrafo “La quota di partecipazione  comprende”
  • I ricambi e il materiale necessari alla riparazione dei veicoli
  • Escursioni con mezzi locali eccedenti quelli menzionati nel programma
  • Tutto ciò che non è riportato nel paragrafo “La quota di partecipazione  comprende”

Informazioni e iscrizione

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni potete contattare il tel. 0298855901 oppure inviare una mail a info@ioviaggioincamper.it

Leggi e scarica il programma completo!  Download

1° giorno: 12 giugno 2021

Bolsena

Ritrovo dei partecipanti nel pomeriggio in campeggio, sul lago di Bolsena. Pernottamento.

2° giorno:  13 giugno  2021

Bolsena – Civita di Bagnoregio – Montefiascone km 30

Mattinata dedicata alla visita libera della città, adagiata sull’omonimo lago vulcanico. Ammiriamo capolavori dell’arte medievale, come la Collegiata di Santa Cristina e la Rocca Monaldeschi della Cervara.

Nel pomeriggio ci spostiamo a Civita di Bagnoregio, soprannominata la città che muore, per via della costante erosione delle rocce di tufo su cui si trova.  La cittadina è raggiungibile solo attraverso uno stretto ponte pedonale dal quale si gode uno dei panorami più spettacolari di tutto il Lazio, senza dubbio uno dei borghi italiani più belli e caratteristici. Per la notte ci spostiamo a Montefiascone. Sosta notte in area camper.

3° giorno: 14 giugno 2021

Montefiascone – Tuscania – Viterbo km 50

Mattinata dedicata alla visita libera della cittadina, da vedere l’interessante chiesa romanica. Prima di pranzo, nella cantina di Montefiascone, conosciamo e degustiamo il vino Est! Est!! Est!!!.

Nel pomeriggio ci trasferiamo a Tuscania, per la visita della città con guida.  La cittadina della Tuscia, affascina con la sua storia antica e i suoi monumenti. Da visitare le due chiese, Santa Maria Maggiore e San Pietro che rappresentano uno degli esempi più belli di architettura romanica in Italia. Infine il Museo Archeologico Nazionale che racconta la storia dell’antica città Etrusca. Nel pomeriggio raggiungiamo Viterbo. Sosta notte in campeggio.

4° giorno: 15 giugno 2021

Viterbo

Intera giornata di visita guidata della città, con trasferimento in navetta andata e ritorno dal campeggio. Viterbo, è conosciuta anche come la “città dei Papi”. Da visitare il Palazzo dei Papi, che ospitò la curia pontificia per circa 24 anni, le molte chiese e cattedrali, su tutte il Duomo di San Lorenzo e il centro storico medioevale di assoluto interesse. Pernottamento.

5° giorno: 16 giugno 2021

Viterbo – Villa Lante – San martino al Cimino km 35

Lasciamo Viterbo e sostiamo a pochi km a Bagnaia, per la visita a Villa Lante che contiene uno dei giardini italiani manieristici più famosi del mondo. Oltre a passeggiare tra il verde di questa splendida villa, potrete assistere anche a giochi d’acqua e vedere cascate e fontane.  Nel pomeriggio ci spostiamo a San Martino al Cimino. La visita, nonostante le ridotte dimensioni del borgo, ne vale davvero la pena per la sua storia, l’architettura e l’impianto urbanistico. Arrivati in paese, sulla piazza principale, inizia la salita verso la splendida Abbazia, fulcro storico, urbanistico, artistico, culturale e religioso del borgo. Sostiamo, per la notte, in campeggio sul lago di Vico.

6° giorno: 17 giugno 2021

San Martino al Cimino – Vignarello – Calcata km 55

In mattinata, con i camper raggiungiamo Vignarello per la visita guidata al castello Ruspoli. Qui visitiamo l’antica dimora con un fantastico esempio di giardino barocco all’italiana, in cui dominano le forme geometriche: siepi, file di alberi, stagni e viali modellati a regola d’arte.

Al termine della visita raggiungiamo Calcata. La cittadina conserva uno dei borghi abbandonati più belli d’Italia. Calcata, infatti, condivide con la vicina Civita di Bagnoregio la definizione di “Paese che muore” proprio per il lento ma inevitabile cedimento del tufo su cui è costruito. Notte in parcheggio libero.

7° giorno: 18 giugno 2021

Calcata – Tivoli km 75

In mattinata ci trasferiamo a Tivoli, per la visita di Villa D’Este. Villa d’Este, capolavoro del giardino italiano, è inserita nella lista UNESCO del patrimonio mondiale, con l’impressionante concentrazione di fontane, ninfei, grotte, giochi d’acqua e musiche idrauliche. Costituisce un modello più volte emulato nei giardini europei del manierismo e del barocco. Articolato tra terrazze, scalinate, viali e pendii, il giardino ricorda quelli pensili di Babilonia, mentre il sistema di adduzione delle acque, con un acquedotto e un traforo sotto la città, rievoca la sapienza ingegneristica dei romani. Al termine della visita ci spostiamo nel vicino agricampeggio. Pernottamento.

8° giorno: 19 giugno 2021

Tivoli – Villa Adriana – Tivoli km 25

In mattinata ci spostiamo, con i camper, a Villa Adriana per la visita guidata. Villa Adriana è oggi uno splendido parco archeologico, è il frutto delle suggestioni estetiche raccolte da Adriano nel corso di tutta la vita. Vediamo il Vestibolo, che univa le Grandi e Piccoli Terme; il Canopo, un lungo canale abbellito da colonne; il Pecile, un lungo portico coperto ed utilizzato in passato come passeggiata panoramica; le Grandi e Piccole Terme; il Teatro greco, la Biblioteca Greca e la Biblioteca Latina, ambienti del sapere. Di grande rilievo il Teatro Marittimo, uno dei monumenti più noti e rappresentati di Villa Adriana. Rientro in agricampeggio.

9° giorno: 20 giugno 2021

Tivoli – Subiaco km 55

In mattinata ci spostiamo con i camper a Subiaco, per la visita ai monasteri benedettini. Il Monastero di San Benedetto o Sacro speco, incastonato in una immensa parete di roccia, venne costruito nel luogo dove il giovane Benedetto da Norcia si ritirò in preghiera per tre anni. La struttura è costituita dal convento e da due chiese sovrapposte, oltre alla grotta, dove si ritirò il Santo. Il Monastero di Santa Scolastica è il più antico fondato da San Benedetto. La facciata si presenta con un aspetto moderno, dovuto alla ricostruzione seguita ai danneggiamenti della seconda guerra mondiale, mentre all’interno possiamo visitare i tre chiostri, in stili molto diversi tra loro, rinascimentale, gotico e comatesco.

Sosta notte nel parcheggio del monastero.

10° giorno: 21 giugno  2021

Subiaco – Anagni km 40

In mattinata raggiungiamo Anagni, la città di Bonifacio VIII. La mezza giornata di visita guidata, inizia dal centro storico, che da sempre affascina per via dei suoi palazzi antichi e vicoli medievali. Il monumento più importante della città è di sicuro il Palazzo di Bonifacio VIII, dimora in cui visse uno dei papi più discussi di tutta la storia, con la Sala dello Schiaffo di Anagni, ovvero quella in cui Giacomo Sciarra Colonna, a capo di oltre 1000 uomini mercenari, schiaffeggiò il pontefice Bonifacio VIII.  La visita continua con il principale centro di culto di Anagni, la cattedrale di Santa Maria. Molte le opere di grande valore artistico, come la Cripta di San Magno, considerata tra le più belle e importanti d’Europa. Questa parte della Cattedrale viene denominata la Cappella Sistina del medioevo per la sua volta crociata e gli archi romanici che si intrecciano, e la sua grandezza è di ben oltre 500 metri quadri e ospita cicli pittorici raffiguranti episodi del Vecchio Testamento. Sosta notte in area camper.

11° giorno: 22 giugno 2021

Anagni – Ferentino – Abbazia di Casamari km 40

Di prima mattina, con i camper raggiungiamo Ferentino per la visita guidata. Da visitare la Chiesa Abbaziale di Santa Maria Maggiore, semplicemente uno dei monumenti più insigni di tutto il Lazio meridionale, essendo una delle prime chiese della zona costruite in stile gotico cistercense. Le mura “ciclopiche” che racchiudono il centro storico di Ferentino: sembrano risalire addirittura al IV secolo avanti Cristo. Da visitare anche l’area dell’Acropoli nella sua interezza (un quadrilatero di 140×95 metri), così come il Mercato Romano: un edificio di epoca sillana (II-I secolo). Nel pomeriggio, terminata la visita, raggiungiamo il parcheggio dell’Abbazia di Casamari, dove sostiamo per la notte.

12° giorno: 23 giugno 2021

Abbazia di Casamari – Piana delle Orme km 70

Mattinata dedicata alla visita guidata dell’abbazia cistercense, uno dei migliori esempi di architettura gotica francese in Italia. Da visitare, le vetrate in alabastro, la Sala Capitolare, il chiostro, la farmacia settecentesca e la biblioteca con i suoi 80.000 volumi e incunaboli. Una curiosità: nel chiostro su un capitello, assieme ai volti di Pier delle Vigne e forse di un abate di Casamari, è ritratto Federico II di Svevia, il grande Imperatore.

Al termine della visita, ci spostiamo nei pressi di Latina, a Piana delle Orme.

Piana delle Orme è il nome di uno dei musei (visita libera) a carattere storico, etnologico più importanti a livello internazionale, realizzato grazie ad una vastissima collezione privata di mezzi sia agricoli sia militari. Si tratta di un parco tematico dedicato al Novecento. Oltre 40 mila mq di esposizione (suddivisi in quindici padiglioni) per raccontare le tradizioni e la cultura della civiltà contadina, le grandi opere di bonifica delle Paludi Pontine, la Seconda Guerra Mondiale. Notte in area sosta camper.

13° giorno: 24 giugno 2021

Piana delle Orme – Velletri – Ariccia km 55

Dedichiamo l’intera giornata alla visita dei Castelli Romani e della Ciociaria. Ci spostiamo a Velletri per una passeggiata tra le vie del centro storico: qui apprezzeremo l’imponente Porta Napoletana e la Torre del Trivio che svetta sulla città. A seguire, arriviamo ad Ariccia per la visita al Palazzo Chigi, unico esempio di dimora barocca rimasta inalterata nei secoli. Il Palazzo fu trasformato in fastosa dimora da Gian Lorenzo Bernini per incarico della famiglia del papa Alessandro VII. Cena in una tipica fraschetta. Notte in parcheggio libero.

14° giorno: 25 giugno 2021

Ariccia – Castel Gandolfo – Grottaferrata km 11

Trasferimento a Castel Gandolfo, dove visitiamo lo splendido borgo affacciato sull’omonimo lago di origine vulcanica, e residenza estiva del pontefice. Il Palazzo Apostolico domina la piazzetta principale sulla quale affaccia anche la chiesa di S. Tommaso da Villanova, opera di Gian Lorenzo Bernini. All’interno della chiesa la celebre crocifissione di Pietro da Cortona. A Grottaferrata visitiamo l’Abbazia greca fondata dal monaco greco di origine calabrese Nilo nel 1004. All’interno la preziosa cappella del Cardinale Odoardo Farnese, affrescata interamente dal Domenichino nel Seicento. Sull’altare la celebre iconostasi del Bernini sostiene l’antichissima icona bizantina della Vergine Odighitria.

Notte in parcheggio libero.

15° giorno: 26 giugno 2021

Grottaferrata

Rientro libero alle proprie abitazioni

FINE DEI SERVIZI