12 giorni
Durata
Gennaio, Dicembre, Capodanno
Periodo
Europa
Destinazione
Viaggia con noi
Tipo di Viaggio

dal 26 Dicembre al 6 Gennaio

Un nuovo viaggio alla scoperta del cuore dei Balcani per un capodanno indimenticabile!

Incastonato come una pietra preziosa nel cuore dei Balcani, l’Albania è un paese dalle mille sfaccettature .. è il cosiddetto “Paese delle Aquile”.. è il paese del grande Skanderbeg..

Grandi siti archeologici come l’antica Butrinti ed Apollonia, città meravigliose come Berat ed Argirocastro e meraviglie naturali come l’Occhio Azzurro vi permetteranno di vivere da diversi punti di vista questo piccolo ma Grande paese! E tante novità rispetto al tour classico, come, l‘Isola di Zverneci,

E poi ancora Valona, Apollonia e tante sorprese che scopriremo strada facendo…

A coronamento del viaggio infine scopriremo il Montenegro .. con la sua storia… la sua arte… la sua cultura.. e la sua natura…

Visiteremo l’antica città di Cetinje, l’elegante Kotor in stile che ricorda la nostra Venezia.. il Monastero di Ostrog incastonato tra le montagne… la Vecchia Stariy Bar…insomma un viaggio da non perdere!

ACCOMPAGNATORI: Luca Bianchini

numero min/max partecipanti: 7/15

 

Leggi e scarica il programma completo!  Download

Quota di Partecipazione

equipaggio di 1 persone e 1 camper

euro 850,00

equipaggio di 2 persone e 1 camper

euro1.330,00

per la terza persona da 11 anni compiuti

euro 340,00

per la terza persona aggiunta da 4 a 11 anni compiuti

euro 180,00

per la terza persona aggiunta da 0 a 3 anni compiuti

gratuito

Quota di Partecipazione

La quota d’iscrizione al viaggio per persona: comprendente copertura assicurativa per rinuncia al viaggio, ass. medica, ass. stradale, furto dei bagagli. NB: La quota iscrizione varia in base alla quota di partecipazione complessiva di servizi facoltativi e di persone in più oltre alle 2 già comprese. Per tutte le condizioni generali di polizza vedere file allegato “condizioni generali di polizza”.

euro 40,00

La quota di partecipazione comprende

  • Incaricato tecnico dell’agenzia per tutto il viaggio
  • Guida locale in lingua italiana per tutto il viaggio da frontiera a frontiera
  • Pernottamenti presso aree riservate con servizi adattati:
    • 1 notte a Gjirokastro
    • 1 notte a Berat
    • 1 notte a Scutari
    • 1 notte a Niksic
    • 1 notte a Cattaro
    • 1 notte a Budva
    • 1 notte a Kruja
    • 1 notte a Tirana
    • 1 notte sul Passo LLogara
  • Tutti i  parcheggi utilizzati durante le visite guidate
  • Tutti i trasferimenti dalle aree riservate presso i siti d’interesse per le visite
  • Cena di capodanno (bevande incluse)
  • Visite guidate e ingresso presso i seguenti siti:
  • Parco archeologico di Butrinti
  • Centro storico di Gjirokastro
  • Parco archeologico di Apollonia
  • Fortezza di Berat
  • Museo iconografico Onufri
  • Centro storico di Scutari
  • Monastero di Ostrog
  • Visita di Perasto
  • Visita di Cattaro
  • Visita dell’antica città di Cetinje
  • Visita Budva
  • Visita dell’antica città di Stariy Bar
  • Visita del Centro storico di Kruja e Museo Skenderbeg
  • Visita di Tirana e il Museo Storico Nazionale
  • Visita all’iIsola di Zvernec e al monastero
  • Visita al Borgo antico di Himara
  • Visita a Porto Palermo ed alla fortezza di Ali Pasha

La quota di partecipazione non comprende

  • Traghetto a/r Ancona-Igoumenitsa-Ancona – camper da 6 a 8 metri per 2 pax in cabina doppia interna: euro 630,00
  • Traghetto a/r Ancona-Igoumenitsa-Ancona – camper da 6 a 8 metri per 1 pax in cabina doppia interna: euro 580,00
  • Traghetto a/r Ancona-Igoumenitsa-Ancona – camper fino a  6 per 2 pax in cabina doppia interna: euro 520,00
  • Traghetto a/r Ancona-Igoumenitsa-Ancona – camper fino a  6 per 1 pax in cabina doppia interna:  euro 470,00
  • Supplemento per una persona extra sul traghetto a/r :  euro 128,00
  • Adeguamenti dovuti a variazione tariffe corrispondenti locali
  • Assicurazione RC Albania – da stipulare in frontiera – circa 90 euro per camper
  • Extra e mance
  • I biglietti per poter fotografare o video-riprendere  nei siti archeologici e nei musei
  • Parcheggi o campeggi quando indicato “sosta libera”
  • I viveri ed i pasti
  • Carburante per i veicoli
  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere
  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelli menzionati nel paragrafo “La quota di partecipazione comprende”
  • I ricambi e il materiale necessari alla riparazione dei veicoli
  • Escursioni con mezzi locali eccedenti quelli menzionati nel programma
  • Tutto ciò che non è riportato nel paragrafo “La quota di partecipazione comprende”

NB.:  Io Viaggio in Camper può provvedere alla prenotazione del traghetto con destinazione Grecia anche da Bari o da Brindisi. Vi verrà fornito un preventivo personalizzato

Leggi e scarica il programma completo!  Download

1° giorno: 26 dicembre 2019

Ancona

Incontro con l’incaricato tecnico della Io Viaggio in Camper al porto di Ancona, check in ed imbarco sul traghetto per Igoumenitsa. Pernottamento in traghetto.

2° giorno: 27 dicembre 2019

Igoumenitsa – Qafe Bote – Butrinti – Girocastro

In mattinata sbarco al porto di Igoumenitsa e proseguimento in direzione della dogana greco/albanese di Qafe Bote. Incontro con la guida parlante italiano e disbrigo delle pratiche doganali e stipula della polizza per il mezzo (per coloro che non hanno la copertura sulla propria carte verde). Ingresso in territorio albanese e proseguimento in direzione del sito archeologico di Butrinti. Una volta parcheggiati i camper di fronte all’entrata proseguiamo con la visita di uno dei più pregiati patrimoni U.N.E.S.C.O che si trova nell’area balcanica, il parco archeologico di Butrint. Butrint è una città antica fondata dalle colonie corinzie nel VII sec a.c. che prosperò e si espanse sotto il dominio ellenico e durante l’impero romano. Oggi le mura che la circondano, le strade che la percorrono, le terme, i giardini, l’anfiteatro, le basiliche, le statue e i bassi rilievi, un magnifico battistero in mosaico policromo, testimoniano come Butrinti fosse un centro di civiltà molto raffinata ed evoluta economicamente e culturalmente. La visita richiederà almeno due ore di passeggiata su una piccolissima collina sul lago di Butrinti. L’amabile natura della penisola e lo spettacolare paesaggio della laguna dilettano l’errante su per i sentieri. Pranzo libero.

Partenza dopo pranzo per Gjirokastra. Durante il trasferimento è prevista una breve sosta lungo la strada per la visita della sorgente dell’Occhio Blu (NB.:la sosta verrà effettuata qualora le condizioni climatiche lo permettano). L’Occhio Blu  prende il nome dall’immagine spettacolare di un iride creato dalla profondità della sorgente e gioco di luci. Questo sito si estende in un area ricca di sorgenti sotterranee, acque correnti e folta vegetazione. Arrivo a Gjirocastro e pernottamento in area riservata.

3° giorno: 28 dicembre 2019

Gjirokastro – Apollonia – Berat

In mattinata, visita guidata del centro storico di Gjirokastro. Dichiarata Città Museo nel 1961 e patrimonio dell’UNESCO nel 2005, oltre all’importanza dei suoi edifici storici, rappresenta un vero e proprio catalogo degli stili architettonici nel quale i vari periodi storici hanno lasciato le loro impronte. Nel medioevo Gjirokastro era una vera e propria città che rappresentava un importante centro amministrativo nella regione dell’Epiro, nel 1670 all’interno della città si contavano 200 case mentre al di fuori delle mura oltre ai quartieri abitabili si trovavano due mercati, chiamati rispettivamente il vecchio e il nuovo mercato, l’hamam e il centro Bektashiano. Al termine della visita partenza in direzione di  Apollonia, che visiteremo dopo pranzo. Apollonia è stata definita da Aristotele “un perfetto esempio di oligarchia” e da Cicerone “magna urbis et gravis”. Qui visiteremo il parco archeologico e il museo archeologico allestito all’interno del monastero di Shen Meria del XIII sec. Terminata la visita del parco archeologico, raggiungiamo nel tardo pomeriggio la città di Berat, dove pernotteremo in area riservata.

4° giorno: 29 dicembre 2019

Berat – Scutari

Dedichiamo la prima metà della mattinata alla visita della fortezza di Berat e del museo iconografico di Onufri. Berat è un museo a cielo aperto in quanto ogni suo angolo è vissuto con la stessa passione ed intensità di sempre. Tangibile è la vita quotidiana degli abitanti all’interno delle vecchie mura della sua fortezza, che accanto all’entrata delle più belle chiese e vecchi minareti curano i propri fiori. Le tipiche case ottomane curate e abbellite dagli abitanti, si schierano sulle pendici opposte del fiume Osumi e per raggiungere l’altra riva ancora oggi si percorre il secolare ponte di Goriza. All’interno della fortezza di Berat visiteremo il  Museo Onufri e i molteplici monumenti religiosi e non, che la caratterizzano. Scendendo giù per il quartiere più tradizionale di Berat, Lagja Mangalemi, tra i vicoli con molti negozi artigianali,  bar e ristoranti possiamo visitare una serie di monumenti religiosi e culturali. Per chi amasse fare una passeggiata si può proseguire sul versante opposto del fiume Osumi, passando il ponte si raggiunge il tipico quartiere di Goriza. Conclusa la visita lasciamo Berat per raggiungere il nord d’Albania e precisamente la città di Scutari. Sistemazione nell’area riservata e visita serale del centro storico. Pernottamento.

5° giorno: 30 dicembre 2019

Scutari (Albania) – Podgorica (Montenegro) – Ostrog – Niksic

Partenza di prima mattina per Podgorica, raggiungibile da Scutari attraverso la dogana di Q.Morine.

Disbrigo pratiche doganali ed ingresso in Montenegro. Attraverseremo fugacemente la capitale montenegrina, vivace centro amministrativo, ma poco attraente sotto l’aspetto turistico. In seguito raggiungiamo il Monastero di Ostrog, incastonato tra le montagne, decisamente una delle più famose mete turistiche e religiose in tutti Balcani. Dopo la visita scendiamo dal monastero per raggiungere a breve distanza Niksic, dove pernotteremo in area riservata.

6° giorno: 31 dicembre 2019

Niksic – Perasto – Cattaro

Partenza la mattina per raggiungere le Bocche di Cattaro, dove lungo le sue rive visitiamo il pittoresco centro di Perasto prima di raggiungere la città di Cattaro. Una volta sistemati i camper nell’area riservata dove pernotteremo, spendiamo una visita serale nel centro storico della città in attesa della cena di capodanno, che avrà luogo presso il ristorante riservato. Pernottamento.

  

7° giorno: 1 gennaio 2020

Cattaro – Cetinje – Budva

Visita mattiniera della città di Cattaro e partenza per Cetinje, ex-capitale dell’Montenegro. Visita dopo pranzo del centro della città e nel pomeriggio scendiamo sulla costa dove raggiungiamo la città di Budva, dove pernotteremo. Una volta sistemati i mezzi nell’ area riservata effettueremo una visita serale nel centro storico della città.

8° giorno: 2 gennaio 2020

Budva – Stariy Bar – Bar – sosta fotografica a Sveti Stefan – Kruja

Dopo una breve visita della città con la luce del mattino, lasciamo Budva per percorrere la riviera Montenegrina e portarsi nuovamente in Albania. Prima di raggiungere la città di Bar, dove visiteremo  Stariy Bar, ovvero la città antica di Antivari, faremo una sosta fotografica di fronte all’isola di Sveti Stefan. Passato il confine sulla riva ovest del lago di Scutari, proseguiamo sempre a sud con destinazione Kruja, dove pernotteremo in area riservata.

9° giorno: 3 gennaio 2020

Kruja – Tirana

Visita mattutina del centro storico di Kruja, costituito dal Pazar medievale, che rappresenta una pittoresca esposizione di articoli etnografici, antiquariato e souvenirs. Segue l’antica fortezza, dove all’interno è allestito il museo Skenderbeu, principe Arberesh e leggendario eroe d’Albania, nonchè importante paladino della cristianità durante il XV sec europeo. Conclusa la visita di Kruja, raggiungiamo Tirana, dove pernotteremo. Una volta sistemati i mezzi

nell’area a noi riservata, procediamo dopo pranzo con la visita del centro della capitale a cui dedicheremo il pomeriggio. Pernottamento.

10° giorno: 4 gennaio 2020

Tirana – Valona – Isola di Zvernec – Llogara

Partenza di buon mattino in direzione di Valona, dove visiteremo l’isola di Zvernec, sede del monastero ortodosso dedicata alla “Dormizione della Madonna” e caratterizzato dal suo singolare cattolicon bizantino. Dopo la visita del monastero, attraverseremo la città e sosteremo sul lungo mare per una panoramica del golfo di Valona. Proseguendo a sud lungo la costa e passato il golfo di Orikum, saliamo sul passo di Llogara, dove pernotteremo in area riservata.

11° giorno: 5 gennaio 2020

Llogara – Himara – Porto Palermo – Igoumenitsa    

Scendiamo la mattina a sud del passo di Llogara, dove già dai primi tornanti si dispiega ai piedi delle montagne la costa ionica albanese. Percorrendo la riviera fino a Saranda visiteremo l’antico borgo di Himare e la baia di Porto Palermo caratterizzata dalla piccola fortezza di Ali Pasha. Brevi soste previste presso i punti panoramici. Nel pomeriggio varchiamo il confine con la Grecia e raggiungiamo il porto di Igoumenitsa da dove partiremo per raggiungere Ancona. Pernottamento in nave.

12° giorno: 6 gennaio  2020

Ancona

Arrivo e sbarco ad Ancona, saluti e rientro alle proprie sedi.

FINE SERVIZI.

da Ancona ad Igoumenitsa via nave ed ingresso in Albania – Butrinti – Himara – Porto Palermo

montenegro1
Tirana-Albania-1203626658-940x705[1]
Albania casette
Tirana-Old-Bridge
Centro_commerciale_Tirana
Albani abitazioni
Albania mani
OLYMPUS DIGITAL CAMERA